Categoria: Ricette Siciliane

Ricette Siciliane

Ricette Siciliane – per cucinare alla siciliana, gustose e sfiziose ricette tipiche, specialità e tante prelibatezze della cucina siciliana.

Pasta con i gamberono ricetta siciliana

Pasta con i gamberoni – ricetta siciliana

Pasta with prawns

Pasta con i gamberoni – ricetta siciliana ingredienti per per 4 persone

Pasta con i gamberono ricetta siciliana
Pasta con i gamberoni – ricetta siciliana

400 gr di spaghetti
20 gamberoni di media grandezza
200 gr di pomodorini
una spruzzatina di vino bianco
4 spicchi d’aglio
un ciuffetto di prezzemolo tritato
2 dl di olio d’oliva
sale, pepe q. b.

Preparazione

Sgusciare i gamberoni facendo attenzione a non staccare la testa,
In una padella Far rosolare l’aglio e gamberoni nell’olio.
Spruzzare il vino bianco, aggiungere i pomodorini, aggiustare di sale e bagnare con un mestolo d’acqua calda:
Far cuocere per 5 minuti circa a fuoco moderato:

A parte destare gli spaghetti al dente, mescolarli col sughetto di gamberoni, versarli nel piatto di portata e ricoprirli con prezzemolo e pepe.
Adagiarvi i gamberoni e servire caldo:

Variante: sostituire i gamberoni con due aragoste tagliate a metà, private del budellino e della sacca posta sulla testa, trattare come nel caso dei gamberoni.

Fonte:

Scopri le altre ricette Siciliane

SCOPRI LE ALTRE GUSTOSISSIME RICETTE SICILIANE

Ricette Siciliane
pasta con le sarde ricetta siciliana

Pasta con le sarde – ricetta siciliana

Pasta con le sarde – ricetta siciliana – pasta with sardines

Ingredienti per la preparazione della pasta con le sarde (con finocchietti di montagna) per 4 persone

pasta con le sarde ricetta siciliana

400 gr di maccheroncelli
1piccola cipolla tritata finemente
50 gr di olio d’olivo
4 filetti di sarda salata
50 gr di uva passa e pinoli
1 mazzo di finocchietti freschi
400 gr di sarde fresche liscate
sale e pepe q. b
1 una bustina di zafferano

Preparazione della pasta con le sarde ricetta siciliana.

Fare rosolare in un tegame la cipolla con l’olio, aggiungere filetti e farli sciogliere, mettere l’uva passa e i pinoli e fare rosolare per un minuto circa.
Lessare a parte i finocchietti in abbondante acqua salata, scolarli e tritarli finemente con una punta di coltello. Conservare l’acqua.
Aggiungere i finocchietti al fondo già preparato, coprire con l’acqua del finocchietto e portare a bollore per 5 minuti.
In ultimo aggiungere le sarde fresche, aggiustare di sale e pepe, e completare la cottura per altri 5 minuti. Riportare a bollore l’acqua dei finocchietti e fare cuocere i maccheroncelli con lo zafferano.
A cottura ultimata, incorporare la salsa alla pasta ben scolata, mescolare bene e completare il piatto con una sarta aperta.
Servire tiepido.

Fonte:

Pasta con le sarde – ricetta siciliana

Scopri le altre ricette Siciliane

SCOPRI LE ALTRE GUSTOSISSIME RICETTE SICILIANE

Ricette Siciliane
Panelle siciliane ricette

Le panelle – ricetta siciliana

Ingredienti per la preparazione delle panelle “ricetta siciliana” per 8 persone

Ingredients for the preparation of fritters for 8 people

Le panelle – ricetta siciliana

2 lt. d’acqua
700 gr di farina di ceci
1 ciuffetto di prezzemolo finemente tritato
olio di semi q.b. per la frittura
sale e pepe q. b.

2 lt. water
700 grams of chickpea flour
1 sprig of finely chopped parsley
vegetable oil for frying
salt and pepper

Preparazione delle panelle

Preparation of fritters

Le panelle – In un litro d’acqua salata tiepida, sciogliere la farina di ceci mescolando dolcemente affichè nn rimangano grumi.

Cottura delle panelle. Porre il tegame sul fuoco, aggiungere il prezzemolo e il pepe e mescolare bene finchè il composto non diventi solido.
Stendere con un cucchiaio di legno su un piatto una piccola arte del composto formando uno strato piuttosto sottile, Quando il composto si sarà raffreddato sformare e tagliare a piccoli triangoli.
Friggere le panelle in abbondante olio di semi ben caldo.

Dissolve the chickpea flour in salted, warm water lightly so that no lumps form.
Cook the fritters. Put the saucepan over the heat, add the parsley and the pepper and then mix well until it starts to thicken.
Using a wooden spoon, spread a small amount of the mixture out on a platter or plate creating a very thin layer.
When the mixture has cooled down, remove and cut into small triangle shapes.
Deet fry in hot vegetable oil.

Fonte della ricetta: Le panelle – ricetta siciliana

SCOPRI LE ALTRE GUSTOSISSIME RICETTE SICILIANE

Ricette Siciliane

Caponata di melanzane – ricetta siciliana

Caponata di melanzane – ricetta siciliana – Eggplant caponata

Ingredienti per la preparazione della caponata di Melanzane per 4 persone

4 melanzane medie
1 cipolla bianca tagliata a mo’ di dente di cavallo (cubetti)
2 coste di sedano
70 gr. di olive verdi snocciolate
40 gr di capperi di Pantelleria
1 dl. d’aceto di vino bianco
1 cucchiaio da minestra di zucchero
1 cucchiaio da minestra di concentrato di pomodoro genuino
sale q. b.
olio d’oliva q. b.

Preparazione della caponata

Tagliare grossolanamente a cubetti le melanzane, spolverale di sale e farle riposare in un colapasta, affinchè perdano il liquido amaro.

Cottura per la preparazione della caponata. In un tegame mettere a bollire per circa 10 minuti il sedano tagliato a pezzetti, le olive verdi e i capperi dissalati. A cottura terminata scolare il tutto e mettere da parte, avendo cura di conservare l’acqua che sarà adoperata per aggiustare la densità del composto.

Friggere le melanzane e metterle da parte. Rosolare la cipolla nell’olio per 2 minuti circa e aggiungere quindi il composto d’ortaggi precedentemente preparato. Lasciarlo cuocere per circa 5 minuti.
Aggiungere l’aceto e farlo evaporare. Unire ancora lo zucchero e il concentrato di pomodoro, e amalgamare bene aggiungendo l’acqua della bollitura degli ortaggi.

Aggiustare di sale e cuocere ancora per 10 minuti circa, incorporando alla fine i dadini di melanzane.
la caponata si serve fredda.

Fonte:

Scopri le altre ricette Siciliane

SCOPRI LE ALTRE GUSTOSISSIME RICETTE SICILIANE

Ricette Siciliane

Caponata di melanzane – ricetta siciliana

Arancina

Arancine – ricetta siciliana

Ingredienti ricetta siciliana delle arancine per 25 persone

per il riso:
1 kg di riso
2,5 lt. di acqua
100 gr di burro
2 bustine di zafferano
30 gr di sale

per il ragù:
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
2 foglie d’alloro
un pizzico di chiodi di garofano in polvere
250 gr. tritato suino
250 gr. tritato bovino,
mezzo bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
200 gr. di piselli surgelati
sale q.b.
pepe q.b.
250 gr: di caciocavallo grattugiato

Preparazione delle arancine siciliane

Preparazione del riso:
Mettere gli ingredienti in una grande pentola antiaderente,
partendo da freddo e lasciare cuocere a fuoco medio e senza mai mescolare, fintanto che il riso non avrà assorbito tutta l’acqua.
Rovesciare il contenuto della pentola in una teglia (placca) o altro largo contenitore per farlo raffreddare.

Preparazione del ragù:
In un tegame largo mettere la cipolla la carota e il gambo di sedano tritati finemente con un filo d’olio.
Fare andare a fuoco lento dopo qualche minuto versare la carne suina e la carne bovina e farla rosolare.
Quando la carne sarà rosolata, alzare la fiamma, sfumare col vino bianco e fare evaporare, aggiungere l’alloro e la polvere dei chiodi di garofano quindi i piselli ed il concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere d’acqua tiepida.
Aggiungere altri due bicchieri d’acqua aggiustare di sale e di pepe e fare cuocere a fuoco lento per circa un ora e mezza.
Finita la cottura fare raffreddare togliere le foglie d’alloro e quando tutto sarà tiepido aggiungere il caciocavallo mescolando .

Assemblaggio delle arancine
Prendiamo sul palmo della mano una manciata di riso e formiamo una palla, grande quanto un’arancia, apriamo poi questa palla appena formata e la riempiamo con la polpetta del ragù.
Chiudiamo a questo punto l’arancina compattandolo bene,per fare questa operazione è meglio tenere le mani ben umide.

Cottura delle arancine
L’arancina così formato, successivamente va poi passato in una pastella leggera (lega), fatta da acqua e farina, piuttosto liquida e poi nel pangrattato.
Siamo così pronti per la frittura ,che va fatta usando un tegame con abbondante olio di semi.
Appena l’olio sarà ben caldo immergervi un o più arancine in modo che vengano completamente sommerse dall’olio farle imbiondire ed appena avranno assunto quel bel colore dorato tirarle fuori e farle intiepidire su della carta assorbente.

Fonte: Luciano Pignataro.it

SCOPRI LE ALTRE GUSTOSISSIME RICETTE SICILIANE

Ricette Siciliane
WhatsApp chat