Collaborazione e solidarietà tra Albania e Sicilia Una partnership strategica e digitale per la valorizzazione delle Comunità Arbëresh

Collaborazione tra Italia e Albania

La valorizzazione delle Comunità Albanesi in Sicilia può ripartire dal web: attraverso l’inserimento, in un circuito digitale turistico, volto alla valorizzazione e riqualificazione di nuove destinazioni turistiche emergenti.

Il progetto intende promuovere le attrazioni storiche, culturali e artistiche e prevede una nuova modalità di fruizione del viaggio tramite l’installazione di pannelli multimediali, interattivi e touch screen, della dimensione di 65/75”, nei quali il turista può visualizzare e scegliere l’esperienza desiderata. Attualmente, a questo progetto ha aderitoilComune di Contessa Entellina (Kundisa in arbëresh), piccolo comune dell’entroterra siciliano, posto nella Valle del Belice, dove la comunità albanese mantiene con orgoglio tradizioni e costumi tipici del paese d’origine: l’Albania.

L’iniziativa è promossa da S.T.A.R.T. (Sicilian Talents A Real Transformation), Think Tank formato da professionisti siciliani operanti in diversi settori (economia, informatica, giurisprudenza, beni culturali, agraria, archeologia), con la partecipazione di EDUCTT, società che si occupa di innovazione e digitalizzazione. La Mission del partenariato  S.T.A.R.T. – EDUCTT, è rivolta a proporre soluzioni per lo sviluppo dell’economia e del turismo dei piccoli borghi e centri storici, tramite la digitalizzazione del territorio Siciliano.


Think Tank S.T.A.R.T. (Sicilian Talents A Real Transformation)

Fonte: Alpha Agency

WhatsApp chat